Servizio di trasformazione faro

Un buon motivo per scegliere

i prodotti Photo Electronics.

 

 

I costruttori di fari  che vogliono adottare la tecnologia Hot Restrike devono molte volte affrontare alcune problematiche allo scopo di migliorare l'isolamento di alcuni componenti e parti interne al faro, condizione necessaria per evitare scariche dannose verso terra durante la fase di riaccensione della lampada. I sistemi per la riaccensione a caldo generano infatti impulsi di riaccensione che vanno da 20 a 30KV ed oltre. Quindi è assolutamente indispensabile garantire nell'apparecchio un adeguato isolamento delle varie parti soggette a tali impulsi ad alto voltaggio.

Talvolta la necessità di apportare modifiche in tal senso ai gruppi illuminanti, costituisce un ostacolo difficilmente superabile dal Costruttore, perché non ritiene di avere sufficiente esperienza sulle soluzioni da adottare per garantire l'affidabilità del prodotto.

 

Accenditore 1-2KWCassetta 2000W Hot Restrike

La Photo Electronics produce ormai da 15 anni sistemi a riaccensione a caldo (Hot Restrike) per lampade a scarica sia con bruciatore al quarzo (MH) sia ceramico (tipo Mastercolour e HPS), lampade  largamente utilizzate nel settore illuminazione. 
L'esperienza acquisita nel settore durante questi anni è notevole e ben affermata.
L'Azienda, allo scopo di incrementare la diffusione dei suoi sistemi, ha deciso di creare un reparto ricerca e sviluppo al suo interno, allo scopo di aiutare i potenziali clienti che desiderano aggiungere al loro listino prodotti Hot Restrike, ma non hanno la possibilità, la competenza, il tempo (o la voglia) di studiare le opportune modifiche da apportare ai corpi illuminanti di loro produzione.  
Il servizio viene concesso gratuitamente a tutti i fabbricanti che ne fanno richiesta.
Va specificato che le modifiche apportate non stravolgono assolutamente il progetto originario, e nella stragrande maggioranza dei casi sono semplici e di basso impatto economico.

 

 

Lo studio su ogni proiettore si sviluppa in tre fasi principali :

faro 2000w con accenditore hot restrike Photo ElectronicsEsempi di applicazioni dell'accenditore Hot Restrikefaro Philips-Indalux con accenditore Hot Restrike photo electronics

Fase 1- Verifica fattibilità. 
Al ricevimento del campione da modificare, viene fatto un esame iniziale di valutazione della fattibilità dal punto di vista fisico: lo scopo primario è stabilire se il sistema Hot Restrike complessivo può essere installato senza difficoltà. Nei fari con cassetta alimentazione incorporata, viene come prima cosa valutato se esiste un alloggiamento sufficientemente ampio per il sistema ballast + accenditore Hot Restrike verificandone inoltre il suo montaggio ideale e più razionale.  
Si esamina quindi il riflettore per definire i punti deboli dove intervenire per incrementare l'isolamento delle varie parti metalliche vicine ai conduttori della lampada e l'eventuale sostituzione del portalampada con uno speciale .
Applicazione HR su un proiettore 400W

Modifica cablaggio con installazione portalampade speciale HR per lampada ad arco corto

Modifica portalampade originali per migliorarne l'isolamento

Fase 2 - Realizzazione prototipo.
Sulla base del campione di proiettore ricevuto si attuano le modifiche previste.
I portalampada adatti Hot Restrike sono in parte forniti da produttori che li hanno a listino (modelli Fc2 e Rx7s), in parte sono prodotti provenienti dalla produzione di serie e successivamente  modificati, ed in parte prodotti realizzati ex novo dalla stessa Photo Electronics.
I cavi soggetti all'alta tensione sono sostituiti con equivalenti ad alto isolamento, normalmente in vetro silicone con guaina aggiuntiva di protezione. 
Nei sistemi di tipo simmetrico (1000-2000W Starter Unit), considerato che gli impulsi di riaccensione sono ripartiti su entrambi i conduttori della lampada e quindi dimezzati, in alcuni casi si può mantenere il portalampade originale, incrementando l'isolamento sempre con prodotti tecnici a base di mica, ceramica, teflon o silicone.
Il prototipo viene successivamente testato per almeno 300 ore, con un funzionamento continuo di 20 ore al giorno, effettuando una riaccensione a caldo ogni 10 minuti (per un totale di 1800-2000 accensioni).

Fase 3 - Consegna al cliente.
Superato il test con esito positivo, l'apparecchio viene consegnato al cliente per una sua valutazione e un ulteriore test di funzionamento. 
Se le soluzioni impiegate non fossero di completo gradimento, il cliente può chiedere eventuali modifiche, la cui fattibilità verra valutata insieme per arrivare al prodotto definitivo.
Il campione resterà di proprietà del cliente stesso che potrà copiare le modifiche apportate sulla produzione di serie.
Le parti necessarie alla modifica, potranno essere indifferente fornite dalla Photo Electronics o prodotte direttamente dal fabbricante del proiettore.
La Photo Electronics è disponibile  inoltre alla realizzazione in piccola serie dei corpi illuminanti modificati per Hot Restrike, qualora il costruttore non ritenga opportuno produrli da sé.

PHOTO ELECTRONICS SRL
C.F. / P.IVA IT 03814660233 - REA VR367672

Creazione siti internet Colombo 3000

Contattaci

  • CAPTCHA Image
    Different Image
    Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla Privacy - Leggi >